Card autunnale con ghirlanda

Dopo anni di Cardmaking… ed una blasonata carriera di collezionismo ho maturato la mia idea di quello che deve essere una card ed ho imparato che esistono acquisti furbi.
Per me una card è un pensiero gentile che deve essere fatto con un proposito preciso: strappare un sorriso a chi la riceve. Un piccolo sorriso che magari, anzi certamente, non cambia la giornata ma fosse anche per una frazione di secondo, la rende una bella giornata.


A volte capita di fare card senza un’occasione precisa, altre volte invece sappiamo che il nostro destinatario sta attraversando un periodo particolare.
Ciò che conta è SPEDIRE… REGALARE… DIFFONDERE.
Capita a volte che andiamo di fretta, non abbiamo tanto tempo, ma sappiamo che qualcuno aspetta il nostro pensiero gentile… ecco allora che subentrano i set Furbi. Quelli che ci permettono di fare un bel lavoro, che ci danno soddisfazione mentre ci giochiamo… ma che in realtà fanno tutto da soli e noi dobbiamo mettere solo l’intenzione di fare un atto gentile.
Ad esempio questi tre set.
Il primo mi ha rapito il cuore per il cerbiatto, ma il questo caso basta solo fustellate 4 volte il festone per ottenere una ghirlanda…

Gli altri due invece sono timbro e fustella coordinati. Tagliano banner e hanno sentiment perfetti che seguono la linea del nostro elemento nel caso in cui non ci sentissimo audaci abbastanza da scriverci noi.
Io ho colorato i mei rametti in modo moooolto approssimativo con il vintage photo Oxide. Non mi piacciono giù Oxide per colorare. Per niente, lo ammetto… ma per dare tocchi di colore penso siano insuperabili.

Dopo aver composto la mia ghirlanda con dei Nuvo Drops ho decorato le bacche.. il set è della collezione autunnale ed è stato pensato per una card natalizia… di agrifogli e bacche rosse.. ma basta cambiare i colori… e…. ma si dai … finalmente siamo al 22 non c’è più storia per nessuno… siamo in AUTUNNO 🍂.


Alla prossima
M!R

Timbri e fustelle La Coppia Creativa:

fustelle Piccola renna, timbri e fustelle Banner e scritte

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *